L’Inps informa che è attivo il servizio per la presentazione della domanda di indennità Covid19 prevista dal decreto Sostegni bis (decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73), per le seguenti categorie di lavoratori:

  • stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendita a domicilio;
  • subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • operai agricoli a tempo determinato;
  • pescatori autonomi.

La misura di sostegno prevede il pagamento di una indennità pari a 1.600 euro, 800 euro se agricoli o 950 euro se pescatori, a seconda dei casi. L'Inps avverte che i lavoratori già beneficiari dell’indennità prevista dal decreto Sostegni (decreto legge 22 marzo 2021, n. 41) stanno già ricevendo il pagamento senza dover presentare una nuova domanda.

Viceversa, coloro che non hanno beneficiato dell’indennità del decreto Sostegni hanno tempo di presentare la richiesta per il riconoscimento della nuova prestazione entro il 30 settembre 2021.